Catalogo

Speciali

Radiatori

Cosa sono i radiatori

I radiatori sono gli elementi che fanno parte di un impianto di riscaldamento usato in ambiente domestico, il cui compito è quello di rilasciare calore nel luogo dove viene installato. I radiatori o anche detti caloriferi, si compongono di moduli, elementi più o meno ampi che vengono posizionati uno accanto all’altro. Essi ...

Più

Cosa sono i radiatori

I radiatori sono gli elementi che fanno parte di un impianto di riscaldamento usato in ambiente domestico, il cui compito è quello di rilasciare calore nel luogo dove viene installato. I radiatori o anche detti caloriferi, si compongono di moduli, elementi più o meno ampi che vengono posizionati uno accanto all’altro. Essi possono essere in acciaio, ghisa oppure in alluminio, questi vengono generalmente installati in rapporto a uno per ogni locale da dover riscaldare, anche se nel caso in cui l’ambiente abbia una metratura particolarmente ampia, è possibile collocare più radiatori per ogni stanza.

I caloriferi sono semplici da installare, infatti collegati e alimentati da una caldaia, la quale consente di far passare l’acqua calda nel termosifone, grazie a tubi e pompe appositamente posizionate per il passaggio del fluido proveniente direttamente dalla caldaia. Da questi elementi poi viene rilasciato il calore nell’ambiante circostante. Esistono poi anche dei radiatori di tipo elettrici che funzionano riscaldando tramite una resistenza o l’acqua oppure olio presenti all’interno. Questi impianti necessitano di essere installati correttamente, secondo indicazioni precise, che riguardano principalmente la distanza dal muro e dal soffitto e la sua collocazione
Il principio che in questo caso viene sfruttato è la differente densità dei liquidi e la loro caratteristica fisica e di spostamento o attraverso la loro circolazione forzata, ottenuta grazie a una pompa che spinge l’acqua riscaldata nei tubi, fino ai termosifoni.

I primi radiatori sono molto antichi e venivano realizzati in ghisa, materiale conosciuto per le sue proprietà di conduzione particolarmente elevate, ma allo stesso tempo moltissimi svantaggi. Infatti, presenta un peso elevato, rendendo di conseguenza i termosifoni eccessivamente pesanti. Per questo motivo sono poi stati utilizzati materiali diversi per la loro produzione, diminuendone quelli fatti in ghisa, riservati solo per antiche case o palazzi, più per una questione estetica. I radiatori di ghisa sono molto pesanti, quindi difficili da installare, anche se riescono a mantenere il calore più a lungo e lo irradiano in maniera lenta e soprattutto costantemente. Il costo di un radiatore è proporzionale alla sua resa, ma soprattutto al materiale usate per la sua realizzazione e dal numero degli elementi, quindi dalla grandezza. Oggi impianto particolarmente diffuso, sia per il prezzo economico dei termosifoni e per il mantenimento, che per la facilità d’installazione. L’altro aspetto è la manutenzione che non richiede interventi continui e dispendiosi, a differenza di tanti altri tipi d’impianti di riscaldamento.

Termosifoni

Radiatori, termosifoni, caloriferi, sono tutti termini utilizzati per indicare un unico oggetto, componente essenziale che serve per poter riscaldare l’ambiente durante i mesi invernali, quando le temperature si abbassano molto e diventano particolarmente rigide.

l termosifoni sono elementi che per la loro struttura funzionano in maniera semplice. Dotati di tre valvole, il cui scopo è quello di regolare l’afflusso di acqua e permettono di espellere l’aria presente al loro interno. Quest’ultima prende il nome di valvole di spurgo, fondamentale per il corretto funzionamento del termosifone, in quanto l’aria impedirebbe altrimenti di far passare l’acqua e riscaldare così l’apparecchio. Infatti, generalmente prima di attivare l’impianto di riscaldamento soprattutto se si tratta dei radiatori, è fondamentale far spurgare bene gli elementi facendo fuoriuscire tutta l’aria. Il detentore, invece, posto in basso lateralmente, regola la velocità di scorrimento dell’acqua all’interno del calorifero. Infine il termostato, valvola di cui è provvisto qualsiasi termosifone, viene ideato per regolare l’ingresso dell’acqua calda nell’impianto, attraverso la quale dunque, diventa possibile spegnere completamente il calorifero, che in questo modo non si riscalda ne diffonde calore nell’ambiente, senza però mettere in off anche gli altri termosifoni, i quali possono tranquillamente continuare a funzionare, alimentati dalla caldaia a cui sono collegati. L'installazione di valvole termostatiche presenta incredibili vantaggi, come riportato sul sito consumatrici.it, per chi volesse saperne di più.


Il termosifone per funzionare deve essere collegato a una fonte di calore, solitamente una caldaia a gas. Il grande vantaggio dei termosifoni in realtà è quello di poter essere tranquillamente alimentati da altri impianti differenti dalle caldaie, come per esempio stufe e termostufe a legna, a pellet, e pannelli solari, progettati per essere collegati all’impianto di riscaldamento, riscaldando l’acqua che va poi nei termosifoni.

Questi impianti di riscaldamento sono realizzati per funzionare con la stessa acqua che in base alla sua temperatura provoca il movimento all’interno del circuito idraulico, considerati a circolazione naturale. Esistono però anche quelli provvisti di valvole che generano la circolazione dell’acqua spostandola verso i termosifoni, in questo caso si parla di circolazione forzata. Quest’ultimo è in generale quello più diffuso, in quanto permette senza problemi che il flusso d’acqua sia maggiormente rapido e anche la possibilità di riscaldare ambienti posti alla stessa altezza della caldaia o addirittura più bassi.

Come abbiamo precedentemente accennato, i materiali per la realizzazione dei termosifoni, sono scelti in base alle loro caratteristiche. Oggi particolarmente utilizzati sono l’alluminio e l’acciaio, ma ultimamente vengono prodotti caloriferi in polipropilene, soprattutto per sua resistenza alle alte temperature anche fino ai 90°. L’alluminio è comunque quello che ha la meglio, in quanto molto leggero e che scalda con molta rapidità, per un riscaldamento più veloce e ambianti piacevoli in breve tempo.

Termosifoni d’arredo

Oggi esistono tantissimi tipi di termosifoni, di tutte le misure e colori, grazie ai materiali con cui essi sono realizzati, che ne permettono la riverniciatura così che possano essere adattati a qualsiasi tipo di ambiente, rispondendo alle esigenze estetiche dei clienti. I termosifoni, sono apparecchiature realizzate con lo scopo di essere installati in luoghi diversissimi, anche i più moderni, diventando veri e propri componenti d’arredo.

Oggi in commercio infatti esistono termosifoni dal design avanzato, prestando così estrema attenzione alle esigenze della clientela. I moderni caloriferi sono ormai in grado di rispondere alle necessità di comfort e calore, oltre che alle richieste più moderne di estetica e design. Infatti negli ultimi tempi hanno subito delle importanti trasformazioni, divenendo un vero e proprio elemento decorativo e creativo. I termosifoni sono elementi che prendono diverse forme, colori e fatti di vari materiali. Ogni ambiente della vostra casa, può acquisire un valore aggiunto grazie ai nuovi e moderni termosifoni e ai tutti gli accessori messi in commercio per renderli componenti d’arredo perfetti. Ideale per la zona giorno, per la zona notte e tutte le altre stanze della vostra abitazione, per bagni, saloni e cucina.

Si tratta di elementi che hanno subito grandi cambiamenti nel tempo e in continua trasformazione soprattutto per coloro che non si accontentano semplicemente di avere solo un termosifone nella loro casa. Per questo sono stati creati nuovi modelli sempre più esteticamente sofisticati, realizzati con nuove e moderne forme, davvero innovative nel settore, creando un maggiore equilibrio tra efficienza e armoniosità.

Per tantissimo tempo i termosifoni sono stati soltanto degli elementi tecnici e completamente trascurati dal punto di vista estetico. Oggi invece, questo aspetto diviene fondamentale per l’acquisto di un semplice calorifero, così che possa adattarsi perfettamente ai diversi contesti. Oltre al design i radiatori presentano oggi tecnologie avanzate che gli consentono di essere impianti davvero all’avanguardia, permettendo loro un facile utilizzo riducendo persino i consumi. Versatili e adattabili alle esigenze di arredamento, integrandosi ovunque con estrema facilità.
I moderni termosifoni possono funzionare elettricamente, ad acqua calda, oppure misto, i radiatori adattandosi a qualsiasi tipo di esigenza di allacciamento, garantendo una certa efficienza anche alle bassa temperatura. Diventando termosifoni d’arredo perfetti per la vostra abitazione.

Quali sono i radiatori migliori

Come già detto varie volte, oggi sul mercato è possibile scegliere tra i più svariati impianti di riscaldamento per la propria abitazione. In realtà il sistema che va sempre per la maggiore è il classico termosifone. Il fatto è che anche in relazione all’acquisto di un semplice caloriferi, le considerazioni da fare ci sono. In particolare perché esistono diversi modelli e tipi di termosifoni che si differenziano non solo per forma ma persino per quanto riguarda il materiale impiegato per la realizzazione. Quindi la domanda che spesso ci si pone è proprio, quali sono i radiatori migliori?

In particolare quali i materiali migliori? In questo caso la risposta non è così immediata, in quanto ogni materiale ha i proprio vantaggi e aspetti negativi. Sarebbe dunque opportuno valutarli singolarmente.

I termosifoni tradizionali, come abbiamo già precedentemente visto erano un tempo e sono tutt'oggi realizzati in ghisa, materiale molto pesante e soprattutto costoso ma che mantiene a lungo il calore, quindi perfetta per le case particolarmente vissute e abitate durante tutto l’arco della giornata, in caso contrario sarebbe un po’ uno spreco. La ghisa infatti, ci mette del tempo a riscaldarsi e non è possibile avere un aumento della temperatura in casa nell'immediate. Nonostante il design di questi elementi è davvero fantastico.

Oltretutto scegliendo un impianto con dei termosifoni è possibile optare per diverse soluzioni e sbizzarrirsi con la fantasia. Ad esempio ci sono quelli a colonne, a piastra e a lamelle. Il grande vantaggio è il costo, si tratta d'impianti economici e soprattutto leggeri, semplici da installare e trasportare.

Quelli in acciaio si configurano sempre di più perché realizzati oggi con design molto particolari divenendo veri e propri componenti d’arreso. Purtroppo però l’acciaio ha i suoi lati negativi, la ruggine, anche se oggi i caloriferi sono opportunamente trattati e rivestiti proprio per resistere a questo problema. Mentre i modelli in alluminio sono in assoluto la soluzione più economica e molto più leggeri rispetto a quelli in ghisa. I radiatori in alluminio rappresentano la soluzione rispetto a quelli visti precedentemente con la più bassa inerzia termica. Praticamente gli elementi quasi non trattengono il calore, sia all'accensione che allo spegnimento reagiscono immediatamente. Infine i radiatori in polipropilene, molto recenti, presentano un basso costo, con una resa termica sempre costante, ma soprattutto resistenti alla corrosione.

Prezzi radiatori

I costi dei termosifoni variano soprattutto in relazione ai materiali utilizzati per la loro realizzazione. Ad esempio se in alluminio, acciaio, ghisa, e non solo, anche il design e persino il marchio fa davvero la differenza sui prezzi dei radiatori. Per quanto riguarda quelli in acciaio sono sicuramente i termosifoni in cui il design ha un certo peso. Esso inevitabilmente incide sul costo finale del prodotto, quindi presentano un prezzo maggiore rispetto ai caloriferi in alluminio o in polipropilene. In realtà quelli che costano di più sono i radiatori realizzati in ghisa, materiale assai pregiato rispetto all’acciaio.

Un altro elemento che inevitabilmente incide sul prezzo d’acquisto di un termosifone, è il numero di moduli di cui dispone, più ce ne sono maggiore diventa il costo del radiatore. Ad esempio per un radiatore in alluminio da 8 elementi e mm 600, il prezzo si aggira intorno alle 70.00 euro, oppure un termosifone sempre in alluminio, però in questo caso con 10 moduli da 700 mm, ovviamente il costo già è all’incirca di 100.00 euro e anche qualcosa in più. Spesso il prezzo che trovate consultando i siti online, riguardano i singoli elementi, quindi dovrete solo moltiplicare in base a quanti moduli preferite montare per il vostro impianto di riscaldamento in casa.

Solitamente il numero degli elementi per ciascun radiatore varia da 6 a 10, considerate che il costo medio è più o meno di 12.00/13.00 euro ciascuno, per circa 40 elementi, quindi ad esempio per 4 stanze il costo complessivo si aggirerà sui 450.00/500.00 euro. A questo dovete aggiungere eventualmente il costo dell’assemblaggio e posa dell’impianto. In quanto solitamente questi non vengono venduti giù pronti, e senza dimenticare la spesa per lo specialista che si deve occupare dell’installazione e il collegamento tubi ed eventuali opere di ristrutturazione.

Meno

Radiatori Ci sono 26 prodotti.

Sotto-categorie

  • Radiatori in alluminio

    Radiatori in alluminio

    I radiatori sono apparecchiature che rappresentano parte integrante dei più diffusi impianti di riscaldamento. Collegati a una semplice caldaia o altro generatore di energia, riescono a immettere calore sufficiente nell’ambiente in cui sono collocati per creare l’atmosfera ideale in breve tempo. Si tratta di dispositivi che vengono installati all’interno dell’abitazione, e che si compongono di un certo numero di elementi, in base alla metratura della stanza e alle esigenze strutturali e personali. Apparecchiature semplicissime, progettate per mimetizzarsi perfettamente con l’ambiente, disponibili anche in diverse colorazioni e forme. Ad esempio i radiatori in alluminio sono quelli che meglio si adattano all’idea moderna di termosifone, sia in termini di prestazioni, che di design.

    Il materiale con cui vengono realizzati non è di cero scelto a caso. Infatti, l’obbiettivo è quello di sfruttare le proprietà dell’alluminio per poter realizzare un radiatore efficiente che consenta rendimenti elevati senza eccessivi consumi.

    La principale caratteristica dei radiatori in alluminio è la loro capacità di scaldarsi in fretta e di poter portare così l’ambiente alla temperatura desiderata in poco tempo. Divenendo perfetti per le abitazioni che restano disabitate per buona parte della giornata e che invece necessitano di un calore rapido.

    L’inerzia termica di questi radiatori in alluminio è dunque molto bassa. Significa che il termosifone, dopo che viene accesa la caldaia a cui è collegato, si riscalderà al massimo nel giro di qualche minuto, raggiungendo la temperatura impostata. A differenza di quanto succede in radiatori realizzati con altri materiali, come per esempio in ghisa. La stessa cosa, accade quando i riscaldamenti vengono spenti, in quanto i termosifoni in alluminio non trattengono a lungo il calore e si raffreddano altrettanto velocemente. L’alluminio risulta essere il materiale scelto per tantissimi motivi, intanto il fatto che si lavora bene, quindi è semplice creare delle forme particolari e molto artistiche. L’elemento centrare è che si tratta di un componente molto leggero e facili da trasportare e da installare, allo stesso tempo l’alluminio è anche delicato, quindi attenzione a evitare botte o urtare muri o altro soprattutto quando viene montato. Questo materiale è comunque molto resistente alla corrosione e alla ruggine, infatti trattato con vernici che ne proteggono la struttura non danneggiandosi con il calore. I radiatori in alluminio non si deformano alle elevate temperature, consentendo al radiatore prestazioni e rendimenti incredibili.

    Termosifoni in alluminio

    I termosifoni in alluminio vengono realizzati e diffusi soprattutto negli anni settanta, da allora nel settore del riscaldamento domestico sono stati fatti davvero passo da gigante. In realtà queste apparecchiature rimangono comunque ancora le più diffuse, insieme a quelle in acciaio. Questo dipende da una serie di strabilianti vantaggi che l’alluminio attribuisce ai termosifoni di ultima generazione, sempre più tecnologici e moderni perfettamente in linea con le richieste dei consumatori.

    L’alluminio infatti, oltre a essere un materiale molto leggero, ha anche tante altre qualità che lo rendono perfetto per la realizzazione dei termosifoni. Si tratta di un composto che consente a queste apparecchiature di riscaldarsi molto velocemente, raggiungendo temperature davvero elevate in pochissimi istanti. Materiale affidabile con incredibili prestazioni termiche, ma soprattutto resistenti alla ruggine e alla corrosione, anche grazie ai trattamenti a cui vengono sottoposti prima di essere messi in commercio.

    I termosifoni in alluminio riscaldano l’ambiente per convenzione. Si tratta cioè del passaggio di calore attraverso un fluido, in questo caso l’acqua. Dunque per l’impianto di riscaldamento con i termosifoni in alluminio, viene riscaldata l’aria nella stanza attraverso dei motti convettivi che si vengono a creare. In quanto, riscaldando le molecole dell’acqua, esse tendono a diventare più leggere e a salire verso l’alto, mettendo in questo modo in movimento l’aria della stanza che comincia a scaldarsi. Per questo motivo, quando il termosifone è accesso, il fenomeno della convenzione consentirà per tutto il tempo di riscaldare l’aria all’interno della stanza, almeno fino allo spegnimento dell’impianto. Da non dimenticare anche presentano movimenti convettivi più limitati, e dunque minore sollevamento di polveri. I termosifoni in alluminio sono quelli maggiormente diffusi anche perché presentano un ottimo rapporto qualità/prezzo, oltre a essere molto meno ingombranti di altri e più leggeri. Infatti, si tratta di radiatori economici che potete trovare molto facilmente nei negozi d'idraulica, impiantistica, oppure direttamente online a prezzi davvero bassi, ma con la consapevolezza di acquistare apparecchiature resistenti, sicure e all’avanguardia. Disponibili in diversi colori e forme, così da poterli adattare e installare in qualsiasi ambiente vogliate, infatti l’alluminio è anche un materiale che si presta perfettamente al cambiamento senza danneggiarsi o incidere sulle prestazioni. Impianti perfetti soprattutto per luoghi idi villeggiatura o uffici, in cui la presenza non è continuativa ma saltuaria.

    Vantaggi termosifoni in alluminio

    I termosifoni almeno fino agli anni sessanta erano realizzati per lo più in materiali differenti dall’alluminio, soprattutto ghisa e acciaio, che avevano il grande svantaggio di essere poco pratici, sotto diversi aspetti e persino molto pesanti. Solo successivamente sono finalmente stati introdotti altri tipi di radiatori, realizzati con materiali differenti, l’alluminio, i cui pregi sono immediatamente stati apprezzati dal mercato in tutto il mondo. Il grande successo che questi apparecchi hanno tutt’oggi, ha dato la conferma della potenzialità e i vantaggi del riscaldamento con i termosifoni in alluminio. Infatti i vantaggi sono moltissimi, questi elementi presentano un’incredibile conducibilità, cioè una capacità di trasmettere calore in tempi rapidissimi; oltre a una bassa inerzia termico quando si verificano delle variazioni di temperatura all’esterno. L’elevato grado di scambio termico è un altro degli aspetti caratterizzanti di questa apparecchiatura.

    L’elemento che assume maggiore rilievo, soprattutto oggi che i consumi e le emissioni diventano di particolare importanza, è il fatto che i termosifoni in alluminio permettono anche un considerevole risparmio di energia. In quanto questo materiale, reagisce rapidamente alle variazioni di temperatura, senza tralasciare che l’alluminio è completamente riciclabile. Significa che anche i termosifoni vengono pensati e realizzati secondo un'ottica non solo di risparmio ma persino di rispetto dell’ambiente. Per questo utilizzato in tantissimi altri importanti settori, come ampiamente trattato su architettura ecosostenibile, in cui vengono illustrati i vari impieghi e vantaggi di questo incredibile metallo.

    Infatti, non si tratta di materiale tossico, è facile smaltirlo e resistente alla corrosione e soprattutto alle elevate temperature, inalterabili da parte degli agenti esterni. I vantaggi dei termosifoni in alluminio riguardano anche la loro praticità, leggerezza e semplicità d’installazione e non solo di trasporto. Essi sono comunque molto delicati, ma riescono a coniugare perfettamente efficienza e design, per impianti unici.

    I termosifoni in alluminio hanno un funzionamento molto semplice, prevedono di propagare calore nell’ambiente in cui sono collocati, grazie all’acqua calda generata dalla caldaia che attraverso apposite tubazioni raggiunge il termosifone. La capacità di questi termosifone di riscaldare gli ambienti in tempi rapidi e di mantenere la temperatura costante, è legata a una serie d'importanti fattori. Ad esempio l’esposizione al sole della struttura, la temperatura media esterna e la metratura dei vari ambienti, sono tutte variabili che inevitabilmente influiscono sulle dimensioni e sul numero dei radiatori che vanno installati nell’appartamento. Altro elemento dunque, non meno importante riguarda il materiale di cui è fatto il radiatore. L’alluminio è economico, sicuramente meno rispetto a quelli in ghisa o acciaio, e trattengono poco il calore, ciò significa, come già accennato che si riscaldano molto prima. Esso è inoltre un materiale leggero e malleabile, che permette la realizzazione di soluzioni con design davvero moderni e innovativi.

    Prezzi termosifoni in alluminio

    Grazie alle caratteristiche tipiche dell’alluminio, come per esempio la bassa inerzia termica, un impianto moderno di riscaldamento con termosifoni in alluminio, consente persino di limitare i consumi energetici a vantaggio non solo del risparmio economico ma anche del nostro pianeta. Infatti il sistema di riscaldamento con i termosifoni in alluminio è realizzato per essere regolato diversamente in ogni ambiente della casa, grazie a un'apposita valvola di cui oggi praticamente tutti i dispositivi sono muniti. In questo modo è diventato possibile controllare in maniera più semplice la temperatura che si desidera, limitando gli sprechi e garantendo un certo risparmio energetico. Infatti con questo tipo d'impianto si può scegliere di non riscaldare affatto certe stanze farlo solo in alcuni momenti della giornata, anche perché già dopo pochi minuti dall’accensione i termosifoni riescono a raggiungere la temperatura indicata.

    I termosifoni in alluminio possono anche essere alimentate con una caldaia standard a condensazione, a metano, oppure a legna o a pellet con un perfetto funzionamento a bassa temperatura, o con pompe di calore. Tutto questo a prezzi davvero incredibili.

    In genere i termosifoni in alluminio si trovano spesso da assemblare in base alla richiesta del cliente. Essendo composti da singoli elementi tra di loro collegati, i prezzi variano in base al numero di moduli con cui il termosifone viene realizzato, che possono essere anche fino a 10. Il prezzo medio di un singolo elemento varia in base anche alla sua larghezza. In genere il costo medio si aggira intorno alle 13.00 ma è possibile trovarne anche di ottima qualità a prezzi inferiori. Di conseguenza il costo per un termosifone in alluminio ad esempio da 10 elementi si può aggirare anche intorno alle 100.00/130.00 euro. Considerate che comunque a questo dovrete aggiungere il costo d’installazione e allaccio alla rete idraulica. Consapevoli del fatto che si tratta di uno degli impianti più economici ma allo stesso tempo efficienti che esistano in commercio.

  • Radiatori tubolari in...

    Cosa sono i radiatori tubolari in acciaio

    I radiatori tubolari in acciaio, sono apparecchi che hanno la funzione di riscaldare l’ambiente, ma si differenziano da quelli in ghisa e alluminio per diversi motivi. Innanzi tutto, realizzati con un materiali assai resistente che permette a questi termosifoni non solo di essere robusti e imponenti dal punto di vista estetico. Di poter anche divenire devi veri e propri elementi d’arredo davvero rivoluzionari, eleganti dal design unico, ma soprattutto efficienti. L’acciaio si può considerare una via di mezzo tra ghisa e alluminio. In quanto riprende un po’ la robustezza della prima, senza eccedere, e la capacità di riscaldarsi in tempi rapidi che caratterizza soprattutto l’alluminio. Compromesso perfetto per chi desidera avere in casa un impianto di riscaldamento, moderno, innovativo dalle prestazioni avanzate.

    I radiatori tubolari in acciaio grazie alla loro forma, presentano una superficie radiante maggiore dedicata allo scambio termico. Cioè risulta essere elevata la capacità di produrre calore e cederlo all’ambiante di tanti altri impianti di riscaldamento. Altro aspetto da considerare è il fatto che questi termosifoni, oltre a essere caratterizzati da un'ottima resa termica, sono anche semplici da utilizzare, ma soprattutto non necessitano di particolare manutenzione rispetto alle altre tipologie. In tutte le loro parti, questi radiatori, sono opportunamente trattati in modo tale da resistere a lungo alla corrosione e alla ruggine. Idonei quindi a qualsiasi ambiente e destinazione, per un'atmosfera sempre al top senza fatica.

    I radiatori tubolari in acciaio presentano una forma tubolare che oltre ad avere una superficie più ampia, la quale consente d'immettere maggiore calore, sono anche dispositivi davvero poco ingombranti. Si tratta di elementi che devono essere scelti in base alle proprie esigenze non solo estetiche ma anche funzionali. Oggi quelli che vanno per la maggiore, sono soprattutto i tubolari in acciaio. Quelli che grazie all’unione tra tecnologica ed estetica riescono a riscaldare l’ambiente in modo ottimale, senza sprechi e con grandi vantaggi.

    Proprio la forma di questi radiatori rappresenta una delle principali caratteristiche, studiata per aumentare le prestazioni e i rendimenti dell’impianto, determinando una qualità di calore davvero eccezionale. Rendendo i radiatori tubolari perfettamente alla pari con altri tipi di termosifoni. Infatti i tubi che vanno a comporre questi radiatori vengono distanziati in modo che ogni singolo centimetro possa concorrere a riscaldare l’ambiente. In commercio vi sono anche dei modelli, che prevedono delle resistenze che ne consentono l’utilizzo attraverso l’alimentazione elettrica. In questo modo si può usufruire del calore emanato da queste apparecchiature, nel caso in cui l’impianto di riscaldamento della casa è spento, e magari si vuole riscaldare una sola stanza.

    Radiatori in acciaio

    I radiatori in acciaio sono delle apparecchiature davvero innovative, considerati molto più efficienti, dei tradizionali termosifoni. Questo anche perché l’acciaio presenta proprietà che consentono di realizzare forme particolari, rendendoli esteticamente più belli. Essi sono più leggeri e semplici da assemblare rispetto a quelli, in ghisa, in quanto l’acciaio presenta un peso specifico minore. Senza dimenticare che non necessariamente devono essere assemblati un tot di elementi obbligatoriamente, come avviene invece per i radiatori normali. Semplici da installare ma anche da pulire, grazie alla distanza tra un modulo e l’altro è possibile mantenerli sempre in ottime condizioni, senza troppa fatica raggiungere ogni punto di esso e quindi di pulirli con una certa facilità.

    I radiatori in acciaio presentano caratteristiche notevoli, legate soprattutto al materiale scelto per la loro realizzazione. Infatti, questo metallo ha una certa elasticità e malleabilità, proprietà che consentono la realizzazione di termosifoni dalle forme più strane e creative. Un semplice dettaglio costruttivo che può racchiudere sofisticate tecnologie ed esprimere un'importante funzionalità al servizio dell’abitare. La competitività delle incredibili soluzioni in acciaio, non consente solo la bellezza architettonica, ma persino elementi che incidono positivamente sui costi finali della realizzazione, come la rapidità costruttiva e soprattutto il risparmio. L’acciaio è un metallo che presenta anche una certa resistenza alla corrosione, al fuoco e soprattutto alle elevate temperature. Si configura anche come un materiale molto igienico e facile da pulire ed ha un migliore rapporto tra resistenza e peso, che lo rendono più maneggiabile rispetto ad altri materiali. Perfetto dunque, per la realizzazione di questi incredibili radiatori. Semplice da poter trasformare e modificare durante la produzione, così che è possibile realizzare le forme più particolari.

    I prodotti realizzati con l’acciaio hanno anche maggiore durata, in quanto si tratta di un materiale davvero resistentissimo, che previene la formazione della ruggine grazie alla bassa percentuale di carbonio. Significa che quando si verifica una certa esposizione a condizioni ossidanti, queste leghe producono uno strato do ossido, creando una patina che consente la totale protezione bloccando il processo di ossidazione. Uno dei tanti motivi per cui questi dispositivi si stanno diffondendo molto velocemente, oltre alla loro possibilità di essere collegati tranquillamente all’impianto di riscaldamento presente in casa, ad esempio con caldaia a gas e non solo. I radiatori in acciaio consentono dunque di creare l’atmosfera giusta in pochissimo tempo, per un ambiente sempre caldo e confortevole, in pochissimi istanti.

    Radiatori tubolari in acciaio

    I radiatori tubolari in acciaio sono dei dispositivi prodotti da molto tempo e particolarmente diffusi, nonostante le innovazioni nel settore del riscaldamento domestico, continuano ad avere tantissimo successo, spesso considerati tra i migliori in circolazione. L'acciaio infatti, è un materiale che garantisce una durata superiore rispetto agli altri materiali, anche più facilmente lavorabile. Consentendo la realizzazione di apparecchiature esteticamente più piacevoli, dalle svariate dimensioni, installabili a parete, adattabili a qualsiasi ambiente ed essere posizionati in moltissimi punti senza occupare troppo spazio. Diverso discorso vale invece per impianti diversi di riscaldamento come per esempio camini, stufe e altri apparecchi per riscaldare la casa. Per chi decide di optare per la realizzazione di un impianto di riscaldamento in acciaio, può avere la casa calda in pochissimo tempo, in quanto la particolarità di questi termosifoni è che accumulano calore in brevi instanti. Semplici da installare, anche con maggiore libertà rispetto ai radiatori tradizionali, sia per le svariate dimensioni, e perché muniti di resistenze elettriche che li rendono completamente indipendenti dal sistema centrale di riscaldamento. Con rendimenti incredibili, facilitati anche dal posizionamento, ad esempio lontano dalle aperture, come porte e finestre, perché in questo modo la loro efficienza ne sarebbe compromessa, evitando la dispersione del calore prodotto. Importante per preservare l’efficienza di questi apparecchi è posizionarli dove si crede che il calore possa prorogarsi un po’ in tutta la casa, quindi sicuramente in posti un po’ nascosti. Perfetto al centro di una parete che da perfettamente sulla stanza, magari completamente sgombra da ostacoli. Per ulteriori suggerimenti in merito all'installazione dei radiatoti in acciaio potete anche dare una veloce lettura al sito rifaidate, in cui vengono riportati alcuni ottimi consigli e approfondimenti.

    Le saldature, rimangono invisibili e non interrompono l’eleganza delle linee, con un'estrema versatilità anche dimensionale, realizzati sia in verticale che in orizzontale e in profondità per infinite soluzioni creative. Perfetti non solo per le abitazioni, ma diffusi anche in ambienti sportivi, pubblici e comunitari. In quanto riscaldano velocemente, creando l’ambiente perfetto in tempi immediati. I radiatori tubolari in acciaio sono disponibili in vari colori, ma quelli che vanno per la maggiore sono bianco oppure neutro. Generalmente con doppia verniciatura in anaforesi e a polveri, che ne garantiscono, resistenza e affidabilità.

    Termosifoni in acciaio

     Oggi le esigenze abitative sono molto cambiate, la tecnologia e la disponibilità di materiali innovativi consentono soluzioni di riscaldamento domestico non solo di estrema qualità, ma anche esteticamente piacevoli. In questo settore vengono proposti sistemi che sappiano conciliare efficienza, risparmio con design unici. Particolare riguardo viene dato soprattutto al processo di produzione e ai materiali utilizzati per la loro realizzazione, garantendo una resa termica davvero eccezionale.

    Modelli di termosifoni con linee sobrie, levigate e prive di qualsiasi traccia di saldatura, così da rispondere all’ esigenza estetica odierna, perfetti per tutti i tipi di ambiente. Adattabili agli impianti di riscaldamento già esistenti in modo da soddisfare le numerose esigenze, non solo per abitazioni residenziali, ma anche per luoghi pubblici come negozi, alberghi e uffici. Negli impianti di riscaldamento moderni i termosifoni in acciaio sono tra i radiatori, quelli maggiormente usati, al pari di quelli in alluminio. Perchè in grado di soddisfare qualsiasi tipo di esigenza, sia dal punto di vista estetico che funzionale.

    L’odierna tendenza soprattutto per il termoarredo consente ai radiatori in acciaio di diventare gli apparecchi in assoluto più richiesti, quelli che propongono soluzioni e forme tra le più creative e eleganti. Questa grazie al fatto che l’acciaio si configura come un materiale molto facile da modellare. Quindi più semplice da lavorare, in tutte le dimensioni per creare forme davvero originali e spesso complicate, rendendo questi termosifoni dei perfetti oggetti d’arredo. Allo stesso tempo i termosifoni, soprattutto quelli in acciaio garantiscono un altissimo rendimento termico. Proprio grazie alla forma e posizione degli elementi di cui si compongono, con una superficie più ampia, destinata a trasmettere maggiore quantità di calore.

    Generalmente i termosifoni in acciaio sono più leggeri e anche più piccoli rispetto ad esempio a quelli realizzati in ghisa. Oggi in commercio ne esistono di diverse tipologie che svolgono anche duplici funzioni. Non solo riscaldano l’ambiente ma completano l’arredamento e fungono da appendi abiti, soprattutto per bagno e cucina. Mantengono i luoghi ben asciutti, contrastando l’insorgenza dell’umidità, con soluzioni personalizzate e originali, rispondendo alle esigenze degli acquirenti. I termosifoni in acciaio, per le caratteristiche di questo metallo, questi radiatori sono perfetti per essere utilizzati in luoghi dove non è richiesta la costante presenza del riscaldamento, e che esso rapido. In ogni modo si prestano perfettamente anche per i luoghi pubblici.

    Prezzi radiatori tubolari in acciaio

    I prezzi dei termosifoni è legato molto al tipo di materiale con cui i radiatori vengono realizzati, ma altre variabili che inevitabilmente incidono sul costo sono: il design, le dimensioni e soprattutto il marchio di vendita. Ovviamente se si tratta di un radiatore in acciaio il prezzo è nettamente maggiore rispetto a uno in alluminio, nonostante la funzionalità e l’efficienza tende a equipararsi, visto la rapidità con cui i radiatori tubolari in acciaio si riscaldano. La differenza sta molto nel fatto che l’alluminio è comunque più fragile e meno possente, questo ne limita la realizzazione di forme troppo creative.

    Per concludere i prezzi che bisogna spendere per l'acquisto dei termosifoni e i costi medi che è necessario sostenere per realizzare un impianto di riscaldamento. I termosifoni in acciaio hanno prezzi non eccessivi. Il singolo termosifone può anche partire da circa 10 euro fino ad arrivare a 200, 250 euro . Comunque il prezzo medio per un buon radiatore in acciaio è circa 50.00, 60.00 euro, esclusa l’installazione dell'impianto, che deve necessariamente essere effettuata da personale autorizzato. In ogni modo è possibile risparmiare anche sui consumi, ammortizzandole spese. In quanto si tratta di termosifoni che riscaldano in breve tempo senza troppi sprechi e che possono essere tranquillamente alimentati a caldaie a pellet, a gas, a legna o persino collegati a fonti di energia alternativa. Rilasciando calore altrettanto velocemente. Meno spese ma soprattutto emissioni, per un riscaldamento sano e pulito in ogni momento.

  • Accessori radiatori

    Accessori radiatori

    I radiatori o termosifoni come preferite indicarli, sono delle apparecchiature molto semplici e lineari, e possono essere di dimensioni diverse oltre che di materiali differenti, come per esempio acciaio oppure alluminio. Essi possono essere installati a parete o per terra, alcuni collegabili direttamente all’impianto di riscaldamento già esistente, altri invece prevedere un funzionamento elettrico attraverso apposita resistenza. Si tratta di dispositivi con un funzionamento molto semplice. Impianto di riscaldamento che utilizza i radiatori infatti è un circuito ad acqua che si compone di tubi incassati nel muro, dove il fluido caldo passa dal generatore per raggiunge i termosifoni collocati nelle varie stanze.

    Nonostante la loro semplicità di funzionamento, sono composti da vari elementi che ne consentono un corretto e ottimale funzionamento. Moltissime persone hanno la convinzione che questi siano parte integrante dei radiatori, come per esempio valvole e detentori. In realtà sono accessori a sé stanti, fondamentali per direzionare il flusso d’acqua calda generato e proveniente dalla caldaia. Valvole e detentori sono posti solitamente sui lati del radiatore. In particolare i detentori sono gli elementi più prossimi al calorifero e le valvole l’estremità. Sono accessori che vengono infatti acquistati singolarmente, quindi è possibile sceglierne materiale, marca, in modo tale da optare per i componenti migliori al fine di raggiungere prestazioni e rendimenti elevati.

    Il funzionamento del radiatore è regolato dunque da diverse valvole. Si distinguono, la valvola di spurgo, la valvola di detenzione e la valvola termostatica. La valvola di sfiato è uno degli elementi di maggior importanza, essa permette l’uscita dell’aria in eccesso, che si accumula nel circuito di riscaldamento. Somigliano a veri e propri rubinetti in miniatura che consentono la manovra di spurgo, necessaria al funzionamento ottimale dell’intero impianto.

    Un’altra importantissima valvola è il detentore posto in uscita dal calorifero, posizionata in basso sul radiatore. In questo modo si riescono a distribuire in maniera migliore meglio i fluidi, consente anche di ridurre le vibrazioni e una distribuzione del calore più confortevole e adeguata. Il detentore è la valvola termosifone, che ha la funzione di regolare l’acqua in uscita dal calorifero. Tecnicamente queste valvole facilitano la rimozione del termosifone e la manutenzione. Le due valvole devono essere tarate correttamente in funzione dell’impianto e del fabbisogno del singolo utente, così da risparmiare energia e avere persino un vantaggio economico.

    Accessori riscaldamento

    Per chi deve acquistare un impianto di riscaldamento la scelta è davvero molto ampia, sono infinite le possibilità, tutto dipende dal fabbisogno personale, oltre che dalle esigenze abitative e strutturali. Particolarmente diffusi ancora oggi, sono sia i radiatori o termosifoni, che i nuovissimi ventilconvettori, entrambi molto richiesti per vari motivi. Funzionano in maniera molto semplice e riscaldano l’ambiente altrettanto rapidamente. Uniscono efficienza a design sempre più moderni e sofisticati, anche grazie ai materiali e alle innovative tecnologie di cui questi impianti di riscaldamento sono provvisti.

    Le prestazioni e i rendimenti elevati però non risultano essere solo legati ai materiali con cui essi vengono realizzati, in realtà radiatori e ventilconvettori sono anche composti da piccoli elementi e accessori che possono davvero fare la differenza. I secondi sono apparecchiature realizzate per poter climatizzare l’ambientale nel periodo estivo, e riscaldarlo quando fa più freddo. Si tratta di un vero e proprio scambiatore di calore, dove l’aria effettua uno scambio termico con l’acqua. Esso si compone di vari elementi, fondamentali per un corretto funzionamento. Prima di tutto un involucro metallico nel quale è contenuta la batteria, che consente lo scambio termico tra acqua e aria. Una ventola, un filtro, un pannello di controllo, una valvola, un sistema di raccolta della condensa, mentre all’esterno i collegamenti con la rete idrica. In questo caso, come del resto avviene per i termosifoni. Particolare rilevanza assumono le valvole che possono essere a due o tre vie con 4 attacchi. Esse collegabili al di sopra o sotto del corpo scaldante, consentendo il controllo del flusso di acqua sia per il riscaldamento che il condizionamento. Una testina elettrotermica aziona l’otturatore della valvola concedendo o meno il passaggio dell’acqua in alimentazione. Altro accessorio che da la garanzia di un ottimale rendimento della macchina è il termostato. Esso ha il compito di avviare o spegnere l’apparecchio mantenendo in questo modo costante la temperatura, in base a quella rilevata nell’ambiente e quella impostata manualmente. Questi tutti accessori che possono essere acquistati singolarmente in base al tipo d'impianto.

    Persino nel caso dei termosifoni, è possibile acquistare gli accessori singolarmente, optando che quello migliore per il dispositivo di riscaldamento che possediamo in casa. In questo caso, le valvole termostatiche diventano centrali, utilizzate per regolare il fluido caldo che entra nei radiatori. Grazie all’elemento di regolazione del comando, riescono a funzionare in maniera automatica sull’apertura della valvola. Così da mantenere costante la temperatura indicata, evitandone l’eccessivo aumento, ma allo stesso tempo ottenere un certo risparmio energetico.

    Valvole, detentori e adattatori

    I radiatori sono gli impianti di riscaldamento davvero tra i più’ diffusi, presenti nella maggior parte delle abitazioni. Oggi si presentano con design innovativi e perfettamente al passo con i tempi. Si compongono di elementi che rendono questi apparecchi davvero efficienti, come per esempio i detentori. Questi differiscono principalmente per la tipologia dell'attacco e la conformazione. Un attacco delle valvole detentore adeguato consente il giusto collegamento nel radiatore e di conseguenza il suo corretto funzionamento. Garantisce la temperatura desiderata dell'acqua dalle tubature. Gli attacchi che potete trovare in commercio sono quelli da ½ mezzo pollice e da ¼ un quarto di pollice, oppure i detentori da 3/8. Mentre la loro forma può essere a squadra o dritto. I raccordi invece sono i pezzi terminali della serpentina che ha il compito di unire la chiave al calorifero, mentre l’adattatore è il pezzo che unisce i tubi dell’impianto di riscaldamento. Le valvole come sopra riportate sono fondamentali non solo per il raggiungimento di elevate prestazioni, per la stessa sicurezza dell intero impianto e assicurare un comfort ideale sempre.

    Come le valvole termostatiche installate direttamente sui radiatori, le quali mantengono la temperatura ambiente desiderata, grazie alla modulazione della quantità d’acqua. Oggi obbligatorie come quanto riportato su consumatrici.it  Sono dotate di un elemento regolatore che interviene automaticamente sull’apertura della valvola. Mantenendo la temperatura dell’ambiente in cui sono installate, limitando sprechi energetici, dispersione di calore e soprattutto consumi, ottenendo un risparmio davvero notevole. Adattabili quindi a impianti già esistenti e molto sensibili alle variazioni. Tutti elementi che si possono acquistare separatamente dal radiatore.

    In ogni termosifone o radiatore devono obbligatoriamente essere montate, una valvola di sfiato, in modo da eliminare l’aria che si forma all’interno delle tubature, valvola e un detentore. Con la funzione di chiudere l'acqua del circuito e isolare il termosifone. Componenti comparabili a dei rubinetti, l unica differenza sono gli attacchi.

    Accessori ventilconvettori

    I ventilconvettori sono dei dispositivi che assomigliano moltissimo ai radiatori tradizionali, realizzati in modo che lo scambio di calore sia perfettamente efficace, dotati di un piccolo motore elettrico che azione una ventola la quale ha il compito di aumentare la quantità di aria che viene riscaldata e poi immessa nel locale. Possiamo distinguere questi dispositivi in base al modo in cui vengono alimentati, ad acqua, elettrici in cui il riscaldamento avviene tramite una resistenza. Quelli a gas metano e il ventilconvettore fan coil, abbiamo così termoconvettori ad acqua o gas metano, che sfruttano la convenzione forzata con ventole e perfetto per climatizzare la casa con aria fredda.

    La maggior parte dei ventilconvettori sono muniti anche di un apposito pannello di controllo da cui è possibile programmare e regolare il funzionamento dell’apparecchio. Altri componenti fondamentali per il corretto funzionamento dell’impianti, sono la batteria, che consente lo scambio termico tra acqua e aria, la ventola, un filtro, una valvola da cui si stabilisce la portata di acqua nella batteria e la temperatura. Poi un sistema di raccolta della condensa, mentre all’esterno i collegamenti con la rete idrica. Tutti acquistabili separatamente.

    In commercio è possibile trovare, anche un kit d'installazione comando. Permettono il collegamento del comando ai componenti elettrici del ventilconvettore. Composto solitamente da cavi, sonda aria, staffa, bande adesive, viti e istruzioni. Il termostato rappresenta un altro degli elementi acquistabile a parte, esso serve per ottimizzazione e garantire un risparmio energetico degli impianti di riscaldamento con ventilconvettori. Dispositivo che consente infatti di mantenere costante la temperatura dell’ambiente, autoregolandosi in base a quella impostata. I ventilconvettori sono apparecchiature predisposte per essere utilizzate anche come condizionatori. Infatti, è possibile acquistare e installare un gruppo refrigeratore d’acqua anche di dimensioni ridotte da collocare fuori nel vostro balcone, il quale produce l’acqua fredda che va poi ad alimentare i ventilconvettori, in modo da raffreddare, filtrare e deumidificare l'aria.

     

     

per pagina
Mostrando 1 - 12 di 26 articoli
  • Anteprima
    11,50 € Disponibile
    1 voto(i)

    Radiatore vox 800mm in alluminio, leggero e semplice da installare. Resiste alle elevate temperature, alla corrosione e alla ruggine. Permette un considerevole risparmio di energia e raggiunge la temperatura indicata in pochissimi istanti, prestazioni termiche fantastiche. Disponibile blocco da 10 elementi lunghezza 800 mm di colore bianco. Prezzo per...

    11,50 €
    Disponibile
  • Anteprima
    5,90 € Disponibile

    Detentore angolare R29TG 3/8X16 giacomini, con attacco per adattatore a tubo di rame, plastica e multistrato. Realizzato in ottone. Facilita il riscaldamento dell’ambiente, e serve per chiudere o aprire il passaggio dell'acqua che va a finire nei radiatori. Attacco 3/8 cappuccio in ABS e bocchettone autotenuta in EPDM. Campo di temperatura 5÷110 °C e...

    5,90 €
    Disponibile
  • Anteprima
    10,50 € Disponibile
    1 voto(i)

    Radiatore vox 700 mm in alluminio, pratico e semplice da installare. Disponibile in bianco a blocchi da 10 elementi, lunghezza 700 mm. Elevata resa termica e conducibilità. Collegabile a una semplice caldaia a gas, a legna o a pellet, o altro generatore di energia, riescono a immettere calore sufficiente nell’ambiente in cui sono collocati raggiungendo...

    10,50 €
    Disponibile
  • Anteprima
    7,27 € Disponibile

    Detentore angolare R29TG 1/3X16 giacomini, valvola termosifone regola l’acqua in uscita dal radiatore. Migliora la distribuzione del calore per un ambiente più confortevole. Attacco adattatore a tubo di rame, plastica e persino multistrato. In ottone, attacco 1/2M cappuccio in ABS e bocchettone autotenuta in EPDM con un campo di temperatura 5÷110 °C e...

    7,27 €
    Disponibile
  • Anteprima
    9,50 € Disponibile

    Radiatore vox 600 mm in alluminio rendimenti elevati e risparmio energetico assicurato. Modello leggero, resistere alle elevatissime temperature, alla corrosione e alla ruggine. Reagisce rapidamente alle variazioni di temperatura, installabile sia negli impianti con tubazioni in ferro, oppure rame o materiali termoplastici. Disponibile di colore bianco in...

    9,50 €
    Disponibile
  • Anteprima
    6,60 € Disponibile

    Detentore dritto R31TG 3/8X16 giacomini. Per adattatore a tubo di rame, plastica e persino multistrato. In ottone, resistente alle elevate temperature. Attacco 3/8M cappuccio in ABS e bocchettone autotenuta in EPDM con un campo di temperatura 5÷110 °C e pressione massima di esercizio 16 bar. Regola l’acqua, migliora la distribuzione del calore e facilita...

    6,60 €
    Disponibile
  • Anteprima
    8,50 € Disponibile

    Radiatore vox 500 mm in alluminio, pratico e semplice da installare. Disponibile in colore bianco, con un design sobrio ed elegante. Installabile negli impianti con tubazioni in ferro, rame o materiali termoplastici. Collegabile a caldaia a gas, a legna o altro generatore di energia. Disponibile unico blocco da 10 elementi della lunghezza di 500 mm....

    8,50 €
    Disponibile
  • Anteprima
    8,93 € Disponibile

    Detentore dritto R31TG 1/2x16, con attacco per adattatore a tubo di rame, plastica e multistrato. Realizzato in ottone, attacco 1/2M cappuccio in ABS e bocchettone autotenuta in EPDM. Campo di temperatura 5÷110 °C e pressione massima di esercizio 16 bar. Consente una distribuzione uniforme del calore, regola l'afflusso d'acqua per creare un ambiente più...

    8,93 €
    Disponibile
  • Anteprima
    27,50 € Disponibile

    Radiatori oscar 1400 mm in alluminio, leggero, economico e semplice da installare, dal design elegante per tutti gli ambienti. Resistente alla corrosione e alla ruggine, collegabile a caldaia a gas, pellet, legno o altro generatore di energia. Ideale per abitazioni e luoghi pubblici. Resa termica eccellente, disponibile in colore bianco a blocco da 10...

    27,50 €
    Disponibile
  • Anteprima
    1,90 € Disponibile

    Raccordo con adattatore R179M 16-16X2, giacomini. Adatto per tubi in plastica e multistrato. Collocato nella parte finale del percorso interno della serpentina, al fine di unire la chiave al calorifero. La tenuta idraulica affidata a un o-ring nero EN 681.1 Permette il trasporto dei fluidi all’interno dell’impianto. Campo di temperatura 5÷110 °C,...

    1,90 €
    Disponibile
  • Anteprima
    30,50 € Disponibile

    Radiatore oscar 1600 mm in alluminio, collegabile a caldaie a gas, pellet, legna o altro generatore di energia. Per voi in colore bianco, dal design bello ed elegante, si sviluppa in altezza. Installabile sia negli impianti con tubazioni in ferro, oppure rame o materiali termoplastici. Disponibile a blocco da 10 elementi. Prezzo a elemento.

    30,50 €
    Disponibile
  • Anteprima
    1,90 € Disponibile

    Raccordo a compressione con adattatore R179M 16-20x2 giacomini. Creato con materiali resistenti alla corrosione e alle elevate temperature, per essere adeguato al trasporto, l’accumulo e l’intercettazione di fluidi. Per un impianto di riscaldamento sicuro. Campo di temperatura 5÷110 °C e pressione massima di esercizio 10 bar. Semplice da installare senza...

    1,90 €
    Disponibile
Mostrando 1 - 12 di 26 articoli